Menu

Le basi della musica, il Pentagramma

Le basi della musica, il Pentagramma

Se vuoi scoprire cos'è il pentagramma ed iniziare così a capire la musica non ti resta che continuare a leggere

Il pentagramma o rigo musicale è composto da cinque linee parallele e quattro spazi che intercorrono tra le linee sul quale si scrivono le note.

Il suo nome deriva dal greco penta, cinque, e gramma, linea.

Il pentagramma può essere semplice: per la voce umana e per tutti gli strumenti musicali di limitata estensione fonica, come gli archi e i fiati ecc., la cui gamma (o estensione) abbraccia o il registro acuto, o centrale, o basso;

doppio: formato da due pentagrammi semplici, uniti da una graffa, usato da altri strumenti come il pianoforte, l'arpa, l'harmonium, la fisarmonica e la celesta, la cui gamma abbraccia tutti i suoni degli strumenti citati in precedenza; i due pentagrammi, inoltre, permettono di distinguere i suoni da prodursi con la mano destra (rigo superiore) da quelli da prodursi con la mano sinistra (rigo inferiore), ciò tuttavia con frequentissime eccezioni soprattutto nella musica pianistica;

triplo: usato prevalentemente per la notazione delle musiche d'organo; due pentagrammi per la/le tastiera/e e un pentagramma per le note affidate alla pedaliera;

multiplo: serve per le partiture dei complessi strumentali, vocali strumentali e dell'orchestra.

Nella prima misura di ogni pentagramma viene specificata la chiave, seguita dall'armatura di chiave. L'indicazione del metro avviene soltanto ad inizio brano (salvo cambiamenti).

Дюшеме http://www.emsien3.com/дюшеме от EMSIEN-3
Дървени летви - колчета http://www.emsien3.com/letvi от ЕМСИЕН-3

Log In

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?

Дървени талпи http://www.emsien3.com/талпи от ЕМСИЕН-3